libro tecnica di confezione industriale

Usiamo la tecnologia e la tradizione per insegnarvi il passato ed il futuro della moda
foto
  • TECNICA DI CONFEZIONE INDUSTRIALE

  • La finalità di questo testo è quella di dare all'allievo una approfondita conoscenza delle fasi produttive di un capo nell'azienda di confezione. Ho voluto mettere in evidenza tutti quegli argomenti che solitamente nelle scuole di moda non vengono affrontati, spesso perchè troppo impegnati a svolgere gli argomenti di base in tempi molto brevi, trascurando quegli argomenti ritenuti meno importanti ma che invece devono essere alla base della preparazione dell'allievo come ad esempio, l'impostazione tecnica di tutta l'azienda e le figure professionali che la compongono.
    In questo testo inoltre, abbiamo affrontato lo studio della moda in tutta la sua evoluzione fino ad arrivare ad analizzare le procedure che disciplinano i processi produttivi per la realizzazione del prototipo industriale, integrando tale percorso con lo studio dei materiali utili per la sua realizzazione senza trascurarne lo studio delle proprietà chimiche, fisiche e tecnologiche. Per completare questo importantissimo percorso, ho voluto inserire la descrizione dettagliata delle schede tecniche industriali fondamentali nella produzione dei capi prodotti in serie.
    Il corpo umano, specie quello femminile, presenta innumerevoli conformazioni che variano a seconda dell'ubicazione geografica e al tipo di costituzione, per questo è necessario saper realizzare il cartamodello più adatto e con i giusti accorgimenti tecnici frutto di calcoli specifici che non lasciano nulla al caso. Solo dopo questo fondamentale presupposto, è possibile passare all'industrializzazione del capo che va dall'aggiunta dei margini di cucitura allo sviluppo taglie. Quest'ultimo di fondamentale importanza per la realizzazione delle taglie in aumento e in riduzione di un capo, un delicatissimo processo che richiede una approfondita conoscenza delle proporzioni del corpo umano e delle frazioni algebriche.

    .